Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Premi il tasto INFO per ulteriori informazioni.

Continuando ad usare il nostro sito, accetti il nostro impiego di questi cookie.

NewsLetter

legge di stabilitaLa Legge di stabilità 2016 recentemente approvata dal Parlamento, oltre ad aver inciso su molteplici e variegati aspetti economici, fiscali e normativi,  ha integralmente riscritto l’art. 26 DPR 633/72 e ha così rimodellato la disciplina in materia di note di variazione IVA in diminuzione (per l’ipotesi di mancato pagamento del corrispettivo da parte del debitore, cessionario o committente).

Il nuovo testo dell’art. 26 del DPR 633/72 distingue i seguenti casi in cui può essere emessa la nota di variazione... leggi tutto

mentoringIl Credit Manager  oltre le competenze tecniche, ha la necessità di conoscere di più il suo stile di comunicazione e i talenti che lo caratterizzano.

Essere consapevole del proprio stile di comunicazione, gli permetterà di capire quali sono i suoi ostacoli comunicativi in situazione lavorative e nello stesso tempo potrà capire meglio il suo interlocutore, calibrando con più efficacia la comunicazione.

Conoscere i Talenti,  permetterà al C.M. di lavorare su delle capacità specifiche, legate alla sua attività. Inoltre verrà evidenziato come il cervello elabora le informazioni emotive e cognitive e di conseguenza che impatto hanno sul lavoro quotidiano.

Guarda la presentazione dettagliata

Scopri di più sul AcmiCoaching scrivi o chiama Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   02/76000598

Il nostro Coach è  Andrea Morici  www.andreamorici.it

rischio-barometroPer il quarto anno consecutivo, la crescita globale non supererà il 3%.
A inizio anno, le prospettive sembravano migliori: politiche monetarie altamente espansive, il calo dei prezzi del petrolio o ancora politiche di bilancio meno restrittive avrebbero dovuto infatti consentire l’accelerazione della crescita.

Ma non è stato così. Di chi è la colpa?

Principalmente degli emergenti. Leggi di più…

Lo scorso anno il PIL dell’Italia ha subito una nuova contrazione dello 0,4% (dopo la diminuzione dell’1,8% registrata nel 2013). Tuttavia, a dispetto delle deboli prospettive per l’intero comparto industriale per la seconda metà del 2014 e il 2015, l’industria automobilistica italiana ha registrato una solida ripresa: secondo l’Associazione di settore ANFIA, nel 2014 la produzione interna è cresciuta del 6% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 700.000 unità.

La produzione è aumentata soprattutto nella seconda metà del 2014 (+15,5%) mentre nel 1° semestre leggi tutto l’articolo

Rettifica dopo pubblicazione gazzetta ufficiale:

Attuazione della Direttiva 2000/35/CE "Lotta contro i ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali" Interesse di mora attualmente vigente = 8,05 % ( tasso B.C.E. = 0,05%, maggiorazione = 8,00% )..leggi di più